Impianti lavaggio ultrasuoni


Richiedi Un preventivo

Funzionamento degli impianti di lavaggio stampi

Il mercato dell’industria moderna sempre più frenetico richiede tempi di produzione e flessibilità estremi, e per le manutenzioni delle attrezzature di produzione, ci danno un grande aiuto gli impianti di lavaggio stampi con l’uso di ultrasuoni, un ausilio che non si può non considerare. La pulizia dopo le operazioni di fusione o stampaggio infatti è necessaria per rimuovere sporco e depositi di ogni tipo che si possono accumulare anche nelle parti meno accessibili dello stampo.

Infatti uno dei pregi degli impianti di lavaggio stampi è quello di arrivare con gli ultrasuoni a pulire anche punti come: sottosquadri, fori ciechi, canali di raffreddamento con depositi di calcare, filettature. I bagni specifici di pulitura iniziale possono utilizzare soluzioni diverse a seconda del settore di utilizzo, anche se generalmente una soluzione di acqua e soda caustica è la soluzione più utilizzata. In ogni caso va tenuta controllata la concentrazione del bagno per evitare dissociazioni del composto che possono diventare pericolose.

Le dimensioni che i nostri impianti di lavaggio stampi possono avere permettono il lavaggio di pezzi di dimensioni anche importanti senza dover provvedere al disassemblaggio completo e quindi con un risparmio di tempo davvero significativo.

Solitamente la configurazione di questi impianti di lavaggio stampi prevede dopo la fase di lavaggio vero e proprio con l’ausilio di onde sonore una fase di risciacquo in acqua di rete ed infine per prevenire la corrosione e l’ossidazione, una fase di trattamento con passivante.

 

contattaci per informazioni